Come proteggere il bambino da …

Come proteggere il bambino da ...

Le allergie alimentari sono un fastidio per alcune persone e una condizione di pericolo di vita per gli altri. Conoscere ciò che li provoca e come funzionano può aiutare voi e la vostra famiglia stare al sicuro.

Circa 15 milioni di americani hanno allergie alimentari, che sono di gran lunga più diffusa tra i bambini che negli adulti. Secondo la Fondazione asma e le allergie d’America, circa il 30 per cento dei bambini con allergie alimentari sono più di uno, che può ulteriormente complicare le cose. Anche se molti bambini con allergie alimentari crescono fuori di essi prima della pubertà, un po ‘di affrontare una battaglia permanente, che richiede diligenza ogni giorno per evitare alcuni alimenti.

Le allergie di ogni tipo corrono nelle famiglie, così come un genitore, in attesa di vedere se le allergie alimentari si sviluppano nel vostro bambino può essere snervante. Se hai avuto una dieta restrittiva per un lungo periodo a causa delle proprie allergie, si ha familiarità con le sfide di accompagnamento. Cosa c’è di più, è ancora possibile svilupparne di nuovi in ​​qualsiasi momento.

Ecco un po ‘di più su come funzionano le allergie alimentari, il modo migliore per impedire loro nei tuoi figli, e come mantenere te e la tua famiglia al sicuro.

Cosa sapere su allergie alimentari:

Quando si è allergici ad un alimento specifico, il sistema immunitario risponde ad esso come se fosse un invasore pericoloso aver aggredito il tuo corpo. In genere, questa reazione si verifica a causa di una proteina naturale in tutto il cibo che non è d’accordo con il sistema immunitario. Per rispondere, il sistema inizia la creazione di anticorpi prima di mostrare anche i sintomi.

Quando si mangia un alimento che contiene un allergene e il tuo corpo inizia a digerire, questi anticorpi attaccano quelle proteine, provocando una reazione allergica in pochi minuti. L’allergia alimentare è diverso da una sensibilità di cibo, ma molte persone confondere i due. Una sensibilità o intolleranza non comporta una reazione del sistema immunitario.

Anche se le allergie alimentari si sviluppano spesso nella prima infanzia, ci sono alcuni adulti che ottengono li a partire dal loro 50s o poi. Gli otto allergeni alimentari più comuni rappresentano il 90 per cento di tutte le allergie alimentari, secondo il programma di Food Allergy Research and Resource presso l’Università del Nebraska, Lincoln.

Le allergie alimentari più comuni sono:

• Arachidi
● latte
● frutti di mare
● La frutta secca, come noci pecan o noci
● Le uova
● grano
● soia
● pesce senza conchiglie

Alcuni di questi possono sembrare simili, come le arachidi e noci, o pesce e frutti di mare. Tuttavia, si può essere allergici alle arachidi e non pecan perché la proteina causano allergia è diverso in ogni. Anche così, le persone con una allergia alimentare sono più probabilità di sviluppare un nuovo rispetto a quelli con allergie alimentari.

Prevenire le allergie alimentari

Anche se molte donne limitano la loro dieta durante la gravidanza e l’allattamento, nella speranza di prevenire le allergie nei loro bambini, c’è una buona probabilità che non funziona. Secondo l’American Academy of Allergy Asthma & Immunology (AAAAI), “Le informazioni più recenti indicano non vi è alcun beneficio significativo prevenzione delle allergie al bambino se si evita di alimenti altamente allergenici in questo periodo.”

Inoltre, secondo l’Accademia, il latte materno rafforza il sistema immunitario di un bambino e l’allattamento al seno per i primi sei mesi di vita può ridurre il rischio di sviluppare allergie successivamente. Se non allattare i vostri figli, il gruppo consiglia di utilizzare la formula infante idrolizzato ipoallergenico, piuttosto che di soia o di formule di latte di mucca per evitare allergie.

E ‘importante consultare un pediatra prima di primo nutrire i vostri cibi solidi bambino se, altro genitore del bambino o un fratello più grande ha una allergia alimentare. Eppure, ogni bambino può sviluppare allergie alimentari. Quando si introduce il bambino agli alimenti, lui o lei cibi unico ingrediente dare uno alla volta, con una nuova ogni tre-cinque giorni, a partire circa 6 mesi di età, il AAAAI raccomanda.

Ma non vietare i vostri figli da potenziali allergeni complessivamente, dice Lori Zanini, un dietista registrato a Los Angeles. “Ritardare l’esposizione a uovo, latticini, arachidi, noci, pesce e crostacei potrebbe potenzialmente aumentare il rischio del bambino di sviluppare una allergia alimentare”, spiega.

Mantenere i bambini con allergie sicuri

I sintomi di allergie alimentari possono variare, ma comunemente includere difficoltà respiratorie, gonfiore della gola e del viso, prurito e sintomi addominali come vomito o diarrea. Se voi o il vostro bambino sviluppa sintomi improvvisi dopo aver mangiato qualsiasi cibo, è importante consultare un medico subito – la soluzione migliore è una struttura di cure urgenti o di pronto soccorso.

Se voi o il vostro bambino ha una nuova allergia alimentare, il medico dovrebbe aiutare a capire come evitare il cibo provocando, come allergeni alimentari più comuni si trovano spesso in molti piatti. I medici spesso fanno riferimento i loro pazienti con allergie a un dietista, come Zanini, che può aiutare a sviluppare una nuova dieta sicura.

“Attualmente non esiste una cura per le allergie o farmaci per prevenire le reazioni”, spiega Zanini. Lei lavora con i clienti per aiutarli a sviluppare piani di pasto in famiglia, porre le domande giuste nei ristoranti, e imparare a leggere correttamente le etichette degli alimenti.

Ma non è sempre un impegno permanente. Le allergie alimentari possono iniziare a qualsiasi età, ma i bambini hanno maggiori probabilità di diventare troppo grande per le allergie alle uova, latte e soia di arachidi, noci e frutti di mare, Zanini dice. “La maggior parte dei bambini troppo grande per le allergie alimentari entro tre-cinque anni, e bambini più grandi e gli adulti spesso perdono le loro allergie nel corso del tempo”, aggiunge.

Related posts

  • È Reflux causando il vostro bambino – s asma, reflusso e l’asma.

    Si vede i bambini con reflusso tutto il tempo. Sai, i bambini “sputare”. Reflusso gastro-esofageo (GER) è comune tra i bambini. ma di solito risolve da solo – si stima che il 50% …

  • Come promuovere digestivo del vostro bambino …

    Dagli Archivi WebMD se c’è qualcuno al mondo che si concentra quasi quanto l’attenzione sulle diete dei nostri figli come fanno i genitori, sono i dietologi che aiutano i genitori ad affrontare digestivo per bambini …

  • Come si fa a sapere se il bambino ha la varicella

    Una volta che il bambino ha avuto la varicella, che areunlikelyto ottenere di nuovo. Tuttavia, il virus rimane nel corpo e può riapparire (forse durante periodi di essere degradata) nell’età adulta come …

  • Come preparare il bambino per …

    Aggiornato il 31 agosto 2016 6 modi per il vostro Tween prepararsi per la prima scuola di danza C’è un tema? La maggior parte dei balli della scuola hanno un tema o si tengono per celebrare una festa, evento speciale o un …

  • Come si può calcolare il vostro bambino …

    BMI del vostro bambino è un importante strumento che è possibile utilizzare per determinare se il bambino è in sovrappeso. sottopeso, o ad un peso sano. Ecco perché l’American Academy of Pediatrics ha …

  • Ferro e il vostro bambino, vitamine per anemia da carenza di ferro.

    Vi siete mai chiesti perché così tanti cereali e alimenti per lattanti sono fortificati con ferro? Il ferro è un nutriente che è necessario per rendere l’emoglobina, la componente di trasportare ossigeno dei globuli rossi (RBC). Rosso…