Hum Rep, risoluzione anticipata della gravidanza.

Hum Rep, risoluzione anticipata della gravidanza.

Astratto

BACKGROUND: Misoprostol è una prostaglandina E1 analogico che è stato usato per l’aborto medico. Abbiamo condotto questo studio prospettico per confrontare l’efficacia di Misoprostolo vaginale per l’aborto nelle donne in età gestazionale di lt; 42 giorni e nelle donne in età gestazionale di 42-56 giorni. Un totale di 160 donne in cerca interruzione medica della gravidanza di lt; 56 giorni sono stati arruolati nello studio. Interruzione medica è stata effettuata utilizzando 800 mg di misoprostol vaginale, ripetuta ogni 24 h per un massimo di tre dosi. RISULTATI: Il tasso di aborto completo complessiva è stata del 91,3%. Nel gruppo A (di gestazione lt; 42 giorni) completa l’aborto si è verificato nel 96,3% delle donne, mentre nel gruppo B (gestazione = 42-56 giorni) completa l’aborto si è verificato nel 86,3% delle donne (P lt; 0,025). I due gruppi non differivano in modo significativo rispetto a effetti collaterali (incidenza di dolore, sanguinamento, nausea, diarrea, febbre e mal di testa). Le donne che avevano abortito con successo erano significativamente più soddisfatti con il metodo rispetto alle donne che non hanno (P lt; 0,001). CONCLUSIONI: Il regime Misoprostol-alone vaginale è altamente efficace per le donne che cercano l’aborto medico di gravidanze di ≤56 giorni. Tuttavia, una migliore efficacia può essere raggiunto ad un’età gestazionale di lt; 42 giorni.

parole chiave

introduzione

Anche se l’aborto chirurgico è sicuro quando fatto correttamente (Hakim-Elahi et al. 1990), alcune donne scelgono l’aborto medico, in particolare quelli in età più giovane o di coloro che non hanno ancora avuto la propria famiglia (Borgatta et al. 2001). Il vantaggio principale di aborto medico è che permette alle donne di evitare i rischi di chirurgia e anestesia.

Il primo agente utilizzato per l’aborto medico è stato mifepristone (Couzinet et al. 1986), approvato inizialmente in Francia nel 1988. Metotrexato è stato impiegato anche nei primi anni 1990 per interruzione medica di gravidanza intrauterina (Creinin, 1993).

Misoprostol è una prostaglandina E1 analogiche che sono state inizialmente usato per il trattamento e la prevenzione della malattia di ulcera gastrica (Norman et al. 1991). Inoltre, misoprostol è stato studiato come un agente per indurre l’aborto (Barbosa e Arilha, 1993; Coelho et al. 1993; Costa e Vessey, 1993).

Abbiamo condotto questo studio prospettico per confrontare l’efficacia di Misoprostolo vaginale (fino a tre 800 mcg dosi) per l’aborto nelle donne in età gestazionale di lt; 42 giorni e nelle donne in età gestazionale di 42-56 giorni.

Materiali e metodi

Le donne sono stati esclusi dallo studio se avessero (i) allergia nota alle prostaglandine, (ii) i sintomi che indica una minaccia d’aborto, (iii) la storia di cardiache, respiratorie, renali, epatiche o malattia surrenalica, (iv) la storia di tromboembolismo, ipertensione , coagulopatia e diabete mellito, (v) la storia o ecografiche di patologia uterina, (vi) l’infezione pelvica attiva, e (vii) prima l’aborto elettivo.

L’età gestazionale è stata misurata a partire dal primo giorno dell’ultimo periodo mestruale secondo la storia mestruale e ecografia vaginale. Una storia medica è stata presa ed è stato eseguito un esame fisico. Un campione di sangue al basale è stato ottenuto per la completa emocromo (CBC), lo stato Rhesus e livelli di β-hCG (AxSYM Totale β-hCG, microparticelle immunoenzimatico; valori non gravide lt; 3 UI / l).

I partecipanti sono stati invitati a tenere un registro dei sintomi di crampi addominali, sanguinamento vaginale, nausea, vomito, diarrea, mal di testa e febbre, e messo in discussione ad ogni visita per un resoconto dettagliato di effetti collaterali. crampi addominali è stata classificata come segue: 0 = pari a mestruazioni; 1 = forte di mestruazioni, ma tollerabile; e 2 = molto più forte, inibendo le normali attività. Sanguinamento vaginale è stata classificata come segue: individuazione, pari al flusso mestruale, più pesante flusso mestruale, e abbastanza pesante da causare l’ansia del paziente.

L’analisi statistica è stata effettuata utilizzando la versione del software SPSS 8. -test χ 2 di Pearson e il rapporto di verosimiglianza χ 2-test sono stati usati per testare l’indipendenza tra le variabili. test esatto di Fisher è stato utilizzato ogni volta che ci sono stati cellule con una frequenza attesa di lt; 5%. Tutti i test statistici sono stati a due code e valori di P lt; 0,05 sono stati considerati per indicare la significatività statistica.

risultati

Le caratteristiche dei 160 soggetti sono riportati in Tabella I. Tutti i soggetti hanno partecipato alle ripetute valutazioni. i tassi di aborto medico differivano significativamente tra i due gruppi (Tabella II). Nel complesso, nel gruppo A (di gestazione lt; 42 giorni) completa l’aborto si è verificato nel 96,3% delle donne; mentre nel gruppo B (gestazione = 42-56 giorni) completa l’aborto si è verificato nel 86,3% delle donne (P lt; 0,025). differenze statisticamente significative nei tassi di aborto sono state osservate anche dopo il 1 ° e 2 ° dose di Misoprostolo: 71,3 e 92,5% nel gruppo A rispetto a 51,3 e il 80% nel gruppo B, rispettivamente. Nel gruppo A, 51 donne hanno ricevuto una dose di Misoprostolo (63,8%), 23 donne hanno ricevuto due dosi (28,7%) e sei donne hanno ricevuto tre dosi (7,5%); mentre nel gruppo B, 25 donne hanno ricevuto una dose (31,3%), 39 donne hanno ricevuto due dosi (48,7%) e 16 donne hanno ricevuto tre dosi (20%).

Discussione

Per aborti medici primo trimestre, misoprostol è stato ampiamente utilizzato in collegamento con sistemi di mifepristone o metotressato (Peyron et al. 1993; Creinin et al. 1996; Wiebe, 1997; Spitz et al. 1998; Borgatta et al. 2001; Creinin et al. 2001). Tuttavia, la Grecia è un paese senza accesso al mifepristone, e l’uso di misoprostol da solo è una strategia ragionevole per l’aborto medico.

I due gruppi non differivano in modo significativo rispetto a effetti collaterali; tuttavia, nella fascia di età gestazionale dopo, due donne tenuti trasfusione di sangue, e due donne tenuti curettage emergenza a causa di gravi emorragie. Anche se queste complicanze sono rare (Silvestre et al. 1990), la possibilità di una grave emorragia vaginale con aborto medico evidenzia la necessità di un attento follow-up. Precedenti studi hanno indicato che

1% dei pazienti sottoposti aborto medico avrà bisogno di raschiamento emergenza a causa di gravi emorragie (Ashoc et al. 1998; Schaff et al. 1999).

Svantaggi di interruzione della gravidanza medica includono l’inconveniente di effetti collaterali e l’obbligo di diverse visite mediche. crampi addominali in aborto farmacologico è inevitabile: quasi tutti i pazienti sperimenteranno un certo grado di crampi pelvici. Nel nostro studio, solo il 13,1% delle donne ha riportato gravi crampi addominali. Tuttavia, l’analgesia fornito era efficiente e senza ricovero in ospedale è stato richiesto a causa di dolore eccessivo. Gli effetti collaterali come vomito, nausea, mal di testa, febbre e diarrea sono state ben tollerato con regimi come il paracetamolo e metoclopramide (Jain et al. 2001).

Nel complesso, il 91,3% delle donne sono stati soddisfatti con il metodo e avrebbe scelto di nuovo. Le donne che avevano abortito con successo erano significativamente più soddisfatti con il metodo rispetto alle donne che non hanno (P lt; 0,001).

Nel nostro studio, è stata osservata alcuna incidenza di endometrite o malattia infiammatoria pelvica. Infatti, in aborti medici la possibilità di infezione uterina è rara, con tassi riportati a partire da 0,09-0,5% (Silvestre et al. 1990; Spitz et al. 1998; Schaff et al. 1999). Al contrario, in aborti chirurgici tassi di infezione compresi tra 0,1 e 4,7% (Lichtenberg et al. 1999).

In conclusione, il regime Misoprostol-alone vaginale è altamente efficace per le donne che cercano l’aborto medico di gravidanze di ≤56 giorni. Tuttavia, nel nostro studio, una migliore efficacia è stata raggiunta ad un’età gestazionale di lt; 42 giorni. Con l’avanzare dell’età gestazionale questo regime è meno efficace, mentre l’incidenza di effetti collaterali può essere più elevato.

Le note

↵ 1 A chi corrispondenza deve essere indirizzata. E-mail: drvagpapanikolaou@yahoo.gr

Related posts

  • Interruzione medica di gravidanza …

    Una donna che sta valutando subendo una interruzione medica della gravidanza dovrebbero prendere in considerazione la sua decisione con attenzione prima di decidere di procedere. Interruzione medica della gravidanza: Definizione Questo …

  • Home rimedi primi mesi di gravidanza …

    Rispondere alle gravidanze indesiderate in Rajasthan nei primi mesi del 2001. Il loro intervento si concentra su come aumentare l’accesso all’aborto utilizzando rimedi casalinghi o dei servizi di un provider locale. Quando questi trattamenti …

  • Come gestire la gravidanza terminazione …

    gravidanza indesiderata può essere controllata prendendo Kit MTP. MTP kit comprende Mifepristone e Misoprostol compresse. Il consumo di pillola abortiva è più adatto di ottenere ha operato. Il medico …

  • Lavoro induzione Risoluzione del …

    INTRODUZIONE Labor induzione dell’aborto è un’alternativa all’aborto chirurgico nel secondo trimestre, e fornisce l’accesso a servizi di aborto quando non ci sono fornitori qualificati in seconda …

  • Interruzione medica di gravidanza …

    Questo articolo non ha abstract; le prime 100 parole appaiono sotto. Le opinioni espresse in questo articolo sono quelle degli autori e non riflettono necessariamente le opinioni delle organizzazioni con …

  • Molly s Story, modi di erbe per interrompere una gravidanza.

    La storia di Molly avrei mai immaginato che avrei bisogno di un aborto. ma l’ho fatto, e sono felice di essere stato in grado di fare questa scelta. Soffro di una malattia auto-immune che mi rende quasi sterili e mai …