Più basso rischio di morte per cancro dell’intestino …

Più basso rischio di morte per cancro dell'intestino ...

Un’elevata assunzione di acidi grassi omega 3, derivato dal pesce azzurro, può aiutare a ridurre il rischio di morte per cancro del colon nei pazienti con diagnosi di malattia, suggerisce la ricerca pubblicata online sulla rivista Intestino .

Se i risultati possono essere riprodotti in altri studi, i pazienti con tumore del colon possono beneficiare di aumentare la loro assunzione di pesce grasso per aiutare a prolungare la loro sopravvivenza, dicono i ricercatori.

Precedente ricerca sperimentale ha dimostrato che gli omega 3, acidi grassi polinsaturi (PUFA) – vale a dire, l’acido eicosapentaenoico (EPA), l’acido docosaesaenoico (DHA) e acido docosapentaenoico (DPA) – possono sopprimere la crescita tumorale e frenare afflusso di sangue alle cellule maligne ( angiogenesi).

I ricercatori basano le loro conclusioni sui partecipanti di due grandi studi a lungo termine: il Nurses ‘Health Study di 121.700 US registrati infermiere, di età compresa tra 30 e 55 nel 1976; e Health Professionals follow up di 51, 529 maschi professionisti della salute, di età compresa tra i 40 ei 75 nel 1986.

Tutti i partecipanti hanno compilato un questionario dettagliato sulla loro storia medica e stile di vita fattori quando si sono uniti gli studi, e questo è stato ripetuto ogni due anni in seguito.

Le informazioni richieste inclusa una diagnosi di cancro intestinale e di altri fattori potenzialmente influenti, come l’altezza, il peso, abitudine al fumo, l’uso regolare di aspirina e farmaci antinfiammatori non steroidei, e l’esercizio preso.

I dati su cosa mangiavano stati raccolti e aggiornati ogni quattro anni, utilizzando questionari di frequenza alimentare, con le categorie per ciascun nutriente che vanno da ‘mai o meno di una volta al mese,’ a 6 o più volte al giorno. ‘

Tra 1659 partecipanti che hanno sviluppato il cancro del colon, 561 morti; 169 di questi sono stati classificati come morti per la malattia nel corso di un periodo di monitoraggio media di 10,5 anni. Altre principali cause di morte comprese le malattie cardiovascolari (153) e di altri tumori (113).

I partecipanti con una maggiore assunzione di omega 3 dal pesce oleoso avevano più probabilità di essere fisicamente attivi, prendere multivitaminici, bere alcolici e di consumare più vitamina D e fibre. Essi sono stati anche meno probabilità di fumare – tutti fattori associati con un minor rischio di cancro intestinale.

Ma coloro che erano stati diagnosticati con cancro intestinale e la cui dieta conteneva livelli più elevati di omega marino 3 avevano un minor rischio di morire a causa della malattia. Omega 3 assunzione, tuttavia, non è stato collegato a un minor rischio di morte, nel complesso.

L’entità del rischio ridotto sembrava essere legata alla dose, con dosi più elevate associate a minor rischio, i risultati hanno mostrato. Ciò valeva anche tenendo conto di aspirazione prima della diagnosi, così come altri fattori potenzialmente influenti.

Rispetto ai pazienti che hanno consumato meno di 0,1 g di omega 3 acidi grassi al giorno, coloro che consumano almeno 0,3 g al giorno dopo la diagnosi, avevano un rischio del 41% più basso di morire di malattia.

Questo rischio ridotto applicato a fonti di cibo e integratori, anche se alcune persone utilizzato omega supplementi di olio di pesce 3, i ricercatori sottolineano.

L’associazione tra marina omega 3 di aspirazione e rischio ridotto di morte sembrava essere particolarmente evidente tra coloro che erano alti, ha avuto un BMI inferiore a 25 anni, o che non ha preso l’aspirina regolarmente.

Modelli simili sono stati evidenti per la morte per tutte le cause (13% inferiore e superiore del 21%, rispettivamente), a coloro che o aumentato o diminuito la loro assunzione dopo la diagnosi.

Si tratta di uno studio osservazionale in modo che nessun conclusioni definitive possono essere tratte circa causa ed effetto, ma i ricercatori dicono che i loro risultati forniscono la prima linea di elementi di prova basato sulla popolazione per l’impatto potenzialmente positivo di acidi grassi omega 3 pesce azzurro sulla sopravvivenza cancro all’intestino.

  1. Mingyang Song, Xuehong Zhang, Jeffrey A Meyerhardt, Edward Giovannucci L, Shuji Ogino, Charles S Fuchs, Andrew T Chan. Marino ω-3 Polinsaturi assunzione di acidi grassi e la sopravvivenza dopo la diagnosi del cancro del colon-retto. Intestino. 2016; gutjnl-2016-311990 DOI: 10.1136 / gutjnl-2016-311990

BMJ. "Più basso rischio di morte per cancro intestinale legato alla elevata assunzione di omega 3 dopo la diagnosi: Le persone con la malattia possono beneficiare di aumentare dietetico contenuti pesce azzurro, dicono i ricercatori." ScienceDaily. ScienceDaily, 19 luglio 2016. lt; www.sciencedaily.com/releases/2016/07/160719214830.htmgt ;.

BMJ. (2016, 19 luglio). Più basso rischio di morte per cancro intestinale legato alla elevata assunzione di omega 3 dopo la diagnosi: Le persone con la malattia possono beneficiare di aumentare dietetico contenuti pesce azzurro, dicono i ricercatori. ScienceDaily. Estratto 8 set 2016 da www.sciencedaily.com/releases/2016/07/160719214830.htm

BMJ. "Più basso rischio di morte per cancro intestinale legato alla elevata assunzione di omega 3 dopo la diagnosi: Le persone con la malattia possono beneficiare di aumentare dietetico contenuti pesce azzurro, dicono i ricercatori." ScienceDaily. www.sciencedaily.com/releases/2016/07/160719214830.htm (accessibile 8 Settembre 2016).

24 Marzo 2016 – Alta siero omega-6 concentrazioni di acidi grassi polinsaturi sono legati a una significativa riduzione del rischio di diabete di tipo 2. Lo studio ha trovato che l’alta siero omega-6 acidi grassi polinsaturi. leggi di più

Perché l’assunzione di pesce da donne in gravidanza migliora la crescita del cervello del bambino
Elevato consumo di olio di pesce può beneficiare la salute cardiovascolare, la sanità pubblica Finds
Mangiare pesce associati con un minor rischio di morte tra gli anziani: il rischio di morire di malattie cardiache notevolmente abbassato

Related posts