Umidificazione durante la meccanica …

Umidificazione durante la meccanica ...

Umidificazione durante la ventilazione meccanica nel paziente adulto

Divisione 1 di Medicina Interna, Dipartimento di Medicina, Creighton University Medical Center, Omaha, NE 68131, Stati Uniti d’America
2 Respiratory Care e Laboratorio funzione polmonare, Divisione di polmonare e Critical Care Medicine, Baylor University Medical Center, 3600 Gaston Avenue, Wadley Torre 1155, Dallas, TX 75246, Stati Uniti d’America

Editor Accademico: Isabel Neuringer

Astratto

1. Introduzione

In questa recensione, ci proponiamo di descrivere i principi di base della umidificazione delle vie aeree in pazienti in ventilazione meccanica, i dispositivi umidificatore più comunemente utilizzati, e la corretta selezione di umidificatori in base alla condizione clinica.

2. fisiologico Airway controllo del calore e umidità

Tabella 1: requisiti di umidità per la consegna di gas in diversi siti anatomici nelle vie aeree.

Al fine di evitare le conseguenze suddette associate alla mancanza di umidificazione in pazienti ventilati meccanicamente, una varietà di dispositivi (umidificatori) sono stati introdotti nella pratica clinica. Nei paragrafi seguenti, descriviamo attuali tipologie di umidificatori utilizzati in ventilazione meccanica.

3. Tipi di umidificatori

Umidificatori sono dispositivi che aggiungono molecole di acqua a gas. Essi sono classificati come attiva o passiva basata sulla presenza di fonti esterne di calore ed acqua (umidificatori attivi), o l’utilizzo di pazienti propria temperatura ed idratazione per raggiungere umidificazione in respiri successive (umidificatori passivi).

3.1. umidificatori attivi

umidificatori riscaldati sono diversi disegni e diverse tecniche per l’umidificazione. Di conseguenza, questi dispositivi sono classificati come (1) della bolla; (2) Pasqua; (3) controcorrente; e (4) in linea vaporizzatore.

In termini di sistemi di riscaldamento umidificatore, attualmente ci sono 6 tipi di dispositivi. L’elemento a piastra calda, che si trova nella parte inferiore dell’umidificatore, è uno dei più comunemente usato. Altri dispositivi includono l’elemento avvolgente, che circonda la camera di umidificazione; un elemento di collare, che si trova tra il serbatoio e l’uscita; il riscaldatore ad immersione, che si trova direttamente all’interno del serbatoio dell’acqua; e il filo riscaldato, che è posto nella parte inspiratorio del ventilatore.

(3) Controcorrente. In dell’umidificatore controcorrente recentemente descritto, l’acqua viene riscaldata fuori del vaporizzatore. Dopo essere stata riscaldata, l’acqua viene pompata all’inizio dell’umidificatore, entra all’interno dell’umidificatore attraverso pori di piccolo diametro, e poi corre lungo una grande superficie. Flussi di gas in senso anti. Durante il suo passaggio attraverso la camera dell’umidificatore, l’aria viene idratata e riscaldato alla temperatura corporea. Schumann et al. rispetto l’umidificatore controcorrente, una Pasqua riscaldata, e un calore e di umidità scambiatore (HME) in un modello di polmone artificiale. Gli autori hanno dimostrato che il dispositivo controcorrente imposto meno lavoro respiratorio rispetto agli altri. Inoltre, le prestazioni di umidificazione del modello controcorrente era indipendente dalla portata e frequenza respiratoria, in contrasto con l’umidificatore Pasqua riscaldata in cui le prestazioni di umidificazione è diminuita con tassi ventilatore crescenti [32]. Questa tecnologia è promettente, ma sono necessari ulteriori studi prima che diventi ampiamente adattato.

3.2. umidificatori passivi
3.2.1. Di calore e di umidità

Figura 4: posizione HME nel circuito del ventilatore.

In alcuni dispositivi, una sorgente di acqua riscaldata attivo può essere aggiunto al HME convertendoli da passivo ad attivo, aumentando la loro capacità di umidificazione. Se la fonte esterna di acqua si esaurisce, questi dispositivi continuano a funzionare esplosivi artigianali come passivi. Diversi modelli esistono, tra cui il Booster, il Performer, l’umido calore, e la Hygrovent oro.

Figura 6: HME-Performer. Adattato da Critical Care, con il permesso [42].

4. Monitoraggio di umidificazione Sistemi

5. Selezione del appropriato umidificatore

5.1. Prestazioni di umidificazione

Vale la pena ricordare che, come HME sono dispositivi passivi che richiedono la ritenzione del calore per fornire funzionalità efficaci, sono ritenuti controindicati per i pazienti ipotermici con temperature inferiori a 32 ° C [11]. In realtà, Lellouche e colleghi hanno condotto uno studio prospettico randomizzato incrociato per esaminare l’effetto di HME in nove pazienti con ipotermia moderata dopo l’arresto cardiaco. HME portano a underhumidification rispetto al umidificatori riscaldati [64]. Per compensare questo possibile inconveniente, HME attivi sono stati incorporati nella pratica clinica. Nonostante eventuali benefici in umidificazione, hanno lo svantaggio di mettere una fonte di calore vicino al paziente, e il loro uso comporta uno spazio morto superiore HME passive [65]. Inoltre, HME sono associati ad un aumentato rischio di occlusione ETT rispetto al umidificatori riscaldati. Pertanto, non è consigliabile per essere utilizzato in pazienti con secrezioni viscose [66].

5.2. Effetto sulla meccanica ventilatoria
5.3. Associazione con la ventilazione polmonite associata VAP

6. Sintesi

Conflitto d’interessi

Gli autori dichiarano che non vi è alcun conflitto di interessi per quanto riguarda la pubblicazione di questo documento.

Riferimenti

  1. J. Wawersik, “Storia di anestesia in Germania” Journal of Clinical Anestesia. vol. 3, n. 3, pp. 235-244, 1991. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  2. J. Chalon, D. A. Loew, e J. Malebranche, “Effetti di gas anestetici secco su tracheobronchiale epitelio ciliato,” Anestesiologia. vol. 37, no. 3, pp. 338-343, 1972. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  3. J. D. K. Burton, “Effetti di gas anestetici secchi sulla membrana mucosa delle vie respiratorie,” The Lancet. vol. 279, n. 7223, pp. 235-238, 1962. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  4. T. Tsuda, H. Noguchi, Y. Takumi, e O. Aochi, “umidificazione ottimale dell’aria somministrato ad una tracheostomia nei cani. microscopia elettronica a scansione e studi tensioattivi, ” British Journal of Anaesthesia. vol. 49, no. 10, pp. 965-977, 1977. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  5. J. C. van Oostdam, D. C. Walker, K. Knudson, P. Dirks, R. W. Dahlby, e J. C. Hogg, “Effetto di respirare aria secca sulla struttura e la funzione delle vie aeree,” Journal of Physiology Applied. vol. 61, no. 1, pp. 312-317, 1986. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  6. E. W. Fonkalsrud, M. Sanchez, I. Higashijima, e E. Arima, “Uno studio comparativo degli effetti della secca contro ventilazione umidificata su polmoni canine,” Chirurgia. vol. 78, no. 3, pp. 373-380, 1975. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  7. L. R. Bryant, “Una tecnica per un’adeguata umidificazione con respiratori meccanici,” La Gazzetta di Chirurgia Toracica e Cardiovascolare. vol. 46, pp. 404-407, 1963. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  8. S. Marfatia, P. K. Donahoe, e W. H. Hendren, “Effetto di gas secchi e umidificata sulla epitelio respiratorio nei conigli,” Journal of Pediatric Surgery. vol. 10, no. 5, pp. 583-592, 1975. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  9. U. Mercke, “L’influenza di varia umidità dell’aria sull’attività mucociliare,” Acta Oto-Laryngologica. vol. 79, no. 1-2, pp. 133-139, 1975. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  10. R. L. Chatburn e F. P. Primiano Jr. “una base razionale per la terapia di umidità,” Cura delle vie respiratorie. vol. 32, no. 4, pp. 249-254, 1987. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  11. American Association for Respiratory Care, R. D. Restrepo, e B. K. Walsh, “umidificazione durante invasiva e non invasiva ventilazione meccanica: 2012,” Cura delle vie respiratorie. vol. 57, no. 5, pp. 782-788, 2012. Vista a Editore · Vista a Google Scholar
  12. J. M. Cairo, Respiratorio Apparecchiature per la cura del Mosby. Mosby, Elsevier, St. Louis, MO, Stati Uniti d’America, 9 ° edizione 2013.
  13. S. T. Ballard e S. K. Inglis, “Proprietà secrezione di ghiandole liquidi vie aeree sottomucosa,” Journal of Physiology. vol. 556, n. 1, pp. 1-10, 2004. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  14. M. P. Shelly, G. M. Lloyd, e G. R. Park, “Una revisione dei meccanismi e metodi di umidificazione dei gas di ispirazione,” Medicina intensiva. vol. 14, no. 1, pp. 1-9, 1988. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  15. R. D. Branson, “umidificazione per i pazienti con vie respiratorie artificiali,” Cura delle vie respiratorie. vol. 44, no. 6, pp. 630-641, 1999. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  16. S. D. Anderson e K. Holzer, “Esercizio indotta l’asma: è che la diagnosi giusta in atleti di alto livello?” Il Journal of Allergy e Immunologia Clinica. vol. 106, n. 3, pp. 419-428, 2000. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  17. R. M. Kacmarek, J. K. Stoller, e A. H. Heuer, Fondamenti di cura Rrespiratory di Egan. Mosby-Elsevier, St.Louis, signorina, Stati Uniti d’America, 10 ° edizione 2012.
  18. E. Schena, P. Saccomandi, S. Cappelli, e S. Silvestri, “Ventilazione meccanica con umidificatori riscaldati: misurazioni della massa d’acqua di condensa all’interno del circuito di respirazione in base alle impostazioni ventilatorie,” misura fisiologica. vol. 34, no. 7, l’articolo 813, 2013. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  19. F. Lellouche, S. Taill, S. M. Maggiore et al. “Influenza della temperatura di uscita ambientali e di ventilazione sulle prestazioni di umidificatori riscaldati fili,” The American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. vol. 170, n. 10, pp. 1073-1079, 2004. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  20. B. G. Carter, N. Whittington, M. Hochmann, e A. Osborne, “L’effetto della temperatura dei gas di ingresso sulle prestazioni umidificatore riscaldato,” Journal of Medicine Aerosol. vol. 15, no. 1, pp. 7-13, 2002. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  21. T. Nishida, M. Nishimura, Y. Fujino, e T. Mashimo, “Performance di umidificatori riscaldati con un filo riscaldato in base alle impostazioni ventilatorie,” Journal of Medicine Aerosol: Deposizione, di liquidazione, e gli effetti nel polmone. vol. 14, no. 1, pp. 43-51, 2001. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  22. M. Solomita, F. Daroowalla, D. S. LeBlanc, e G. C. Smaldone, “Y-pezzo la temperatura e l’umidificazione durante la ventilazione meccanica,” Cura delle vie respiratorie. vol. 54, no. 4, pp. 480-486, 2009. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  23. M. Solomita, L. B. Palmer, F. Daroowalla et al. “Umidificazione e il volume della secrezione nei pazienti ventilati meccanicamente,” Cura delle vie respiratorie. vol. 54, no. 10, pp. 1329-1335, 2009. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  24. R. J. Boots, N. George, J. L. Faoagali, J. Druery, K. Dean, e R. F. Heller, “circuiti di riscaldamento doppio-filo e scambiatori di calore e di umidità e il rischio di polmonite associata a ventilazione,” Medicina Critical Care. vol. 34, no. 3, pp. 687-693, 2006. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  25. F. Lellouche, A. Lyazidi, P. Rodriguez, e L. Brochard, “condensa nei circuiti inspiratorio ed espiratorio di umidificatori filo riscaldato, valutazione di un nuovo espiratorio, porosa, circuito e di nuovi sistemi di compensazione umidificazione,” in Atti del 100 ° Conferenza Internazionale della American Thoracic Society. San Diego, California, USA, 2005.
  26. T. E. Oh, E. S. Lin, e S. Bhatt, “La resistenza di umidificatori, e il lavoro inspiratorio imposto da un circuito di ventilazione-umidificatore,” British Journal of Anaesthesia. vol. 66, no. 2, pp. 258-263, 1991. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  27. J. Rathgeber, S. Kazmaier, O. Penack, e K. Zchner, “Valutazione di umidificatori riscaldati per l’uso su pazienti intubati: uno studio comparativo di umidificare l’efficienza, la resistenza al flusso, e funzioni di allarme utilizzando un modello polmone,” Medicina intensiva. vol. 28, no. 6, pp. 731-739, 2002. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  28. F. S. Rhame, A. Streifel, C. McComb, e M. Boyle, “umidificatori Bubbling producono microaerosols che possono trasportare i batteri,” controllo delle infezioni. vol. 7, n. 8, pp. 403-407, 1986. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  29. I. J. Gilmour, M. J. Boyle, A. Streifel, e R. C. McComb, “Gli effetti del circuito e umidificatore tipo sul potenziale contaminazione durante la ventilazione meccanica: uno studio di laboratorio,” The American Journal of Infection Control. vol. 23, no. 2, pp. 65-72, 1995. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  30. http://www.cdc.gov/hicpac/pdf/guidelines/HApneu2003guidelines.pdf.
  31. D. H. W. Wong, “fuso consegna Osea complicazione di un umidificatore riscaldato,” Canadian Journal of Anaesthesia. vol. 35, no. 2, pp. 183-186, 1988. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  32. S. Schumann, C. A. Stahl, K. Mller, H.-J. Priebe, e J. Guttmann “, idratante e caratteristiche meccaniche di un nuovo tipo controcorrente umidificatore riscaldato,” British Journal of Anaesthesia. vol. 98, no. 4, pp. 531-538, 2007. Vedi in Publisher · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  33. S. W. Jones, K. A. Corti, M. Joseph, C. Sommer, e B. A. Cairns, “L’utilizzo di un nuovo sistema di umidificazione romanzo con alta frequenza di ventilazione percussiva in un paziente con lesioni inalazione,” Journal of Care Masterizza e della Ricerca. vol. 31, no. 3, pp. 499-502, 2010. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  34. N. H. Tiffin, K. A. Corti, S. W. Jones, e B. A. Cairns, “Confronto di tre umidificatori durante l’alta frequenza di ventilazione a percussione con il VDR-4 fail-safe Circuito di respirazione Hub,” Journal of Care Masterizza e della Ricerca. vol. 32, no. 3, pp. E45-e50, 2011. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  35. W. W. Mapleson, J. G. Morgan, ed E. K. Hillard, “Valutazione del condensatore-umidificatori con particolare riferimento ad un modello multiplegauze,” British Medical Journal. vol. 1, n. 5326, pp. 300-305, 1963. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  36. B. K. Hingorani, “La resistenza al flusso d’aria di cannula tracheostomica, connessioni e scambiatori di calore e di umidità,” British Journal of Anaesthesia. vol. 37, no. 6, pp. 454-463, 1965. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  37. M. C. Villafane, G. Cinnella, F. Lofaso et al. “Riduzione graduale del diametro del tubo endotracheale durante la ventilazione meccanica tramite diversi dispositivi di umidificazione,” Anestesiologia. vol. 85, no. 6, pp. 1341-1349, 1996. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  38. C. M. Vandenbroucke-Grauls, K. B. Teeuw, K. Ballemans, C. Lavooij, P. B. Cornelisse, e J. Verhoef, “proprietà virali e batterici efficienza di rimozione, di calore e di scambio di umidità di quattro dispositivi di filtrazione,” Journal of Hospital Infection. vol. 29, no. 1, pp. 45-56, 1995. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  39. F. Lellouche, S. Taill, F. Lefranois et al. “Le prestazioni di umidificazione di 48 umidificatori vie aeree passivi: confronto con i dati del produttore,” Il petto. vol. 135, n. 2, pp. 276-286, 2009. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  40. C. Martin, G. Perrin, M. J. Gévaudan, P. Saux, e F. Gouin, “Heat e scambiatori di umidità e umidificatori vaporizzazione nel reparto di terapia intensiva,” Il petto. vol. 97, no. 1, pp. 144-149, 1990. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  41. L. Thomachot, X. Viviand, I. Boyadjiev, R. Vialet, e C. Martin, “La combinazione di uno scambiatore di calore e umidità e un BoosterTM: una valutazione clinica e batteriologica su 96h,” Medicina intensiva. vol. 28, no. 2, pp. 147-153, 2002. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  42. D. Chiumello, P. Pelosi, G. et al Parco. “In vitro e in vivo di un nuovo scambiatore di calore umidità attiva,” Terapia intensiva. vol. 8, n. 5, pp. R281-R288, 2004. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  43. F. Lellouche, S. Qader, S. Taille, A. Lyazidi, e L. Brochard, “Influenza della temperatura ambiente e ventilazione minuto su scambiatori di calore e di umidità attivi e passivi,” Cura delle vie respiratorie. vol. 59, no. 5, pp. 637-643, 2014. Vista a Google Scholar
  44. P. Pelosi, P. Severgnini, G. Selmo et al. “In vitro valutazione di uno scambiatore di calore e umidità attiva: l’oro Hygrovent,” Cura delle vie respiratorie. vol. 55, no. 4, pp. 460-466, 2010. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  45. S. D. Broach e C. G. Durbin Jr. “uno studio randomizzato, controllato, studio clinico di un umidificatore chimicamente reattivi riscaldata,” Cura delle vie respiratorie. vol. 46, no. 1, pp. 37-42, 2001. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  46. T. M. Sottiaux, “Conseguenze di intesa e Over-umidificazione,” Respiratory Care Clinics of North America. vol. 12, no. 2, pp. 233-252, 2006. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  47. P. Diot, L. Morra, e G. C. Smaldone, “consegna Albuterol in un modello di ventilazione meccanica: Confronto di inalatore-somministrazione di dosi controllate e l’efficienza del nebulizzatore,” American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. vol. 152, n. 4, parte 1, pp. 1391-1394, 1995. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  48. R. D. Branson, “Gestione secrezione nel paziente ventilato meccanicamente” Cura delle vie respiratorie. vol. 52, no. 10, pp. 1328-1347, 2007. Vedi in Google Scholar · Vista a Scopus
  49. J. Ricard, P. Markowicz, K. Djedaini, L. Mier, F. Coste, e D. Dreyfuss, “la valutazione del lato del letto di efficienza umidificazione delle vie aeree durante la ventilazione meccanica del paziente critico,” Il petto. vol. 115, n. 6, pp. 1646-1652, 1999. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  50. D. Settimane B. e F. M. Ramsey, “indagine Laboratorio di sei nasi artificiali per l’uso durante l’anestesia endotracheale,” Anestesia e Analgesia. vol. 62, no. 8, pp. 758-763, 1983. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  51. I. L. Cohen, P. F. Weinberg, I. A. Fein, e G. S. Rowinski, “tubo endotracheale occlusione associati con l’uso di calore e di umidità nel reparto di terapia intensiva,” Medicina Critical Care. vol. 16, no. 3, pp. 277-279, 1988. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  52. J. P. Roustan, J. Kienlen, P. Aubas, e J. Du Cailar, “Confronto di calore e di umidità hydrophogic con umidificatore riscaldato durante la ventilazione meccanica prolungata,” Medicina intensiva. vol. 18, no. 2, pp. 97-100, 1992. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  53. C. Mebius, “A LA VALUTAZIONE comparativa di umidificatori usa e getta” Acta Anaesthesiologica Scandinavica. vol. 27, no. 5, pp. 403-409, 1983. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  54. J. Rathgeber, K. Züchner, D. Kietzmann, e W. Weyland, “scambiatori di calore e di umidità per il condizionamento dell’aria inspirata dei pazienti intubati in terapia intensiva. Le proprietà di umidificazione di scambiatori d’aria passivi in ​​condizioni cliniche ” anestesista. vol. 44, no. 4, pp. 274-283, 1995. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  55. K. Davis Jr. S. L. Evans, R. S. Campbell et al. “L’uso prolungato di calore e di umidità non influenza l’efficienza del dispositivo o indice di frequenza di polmonite nosocomiale,” Medicina Critical Care. vol. 28, no. 5, pp. 1412-1418, 2000. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  56. J. Lacherade, M. Auburtin, C. Cerf et al. “L’impatto dei sistemi di umidificazione sulla polmonite associata a ventilazione: un trial multicentrico randomizzato,” American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. vol. 172, n. 10, pp. 1276-1282, 2005. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  57. K. Djedaini, M. Biliardo, L. Mier et al. “Modifica di calore e di umidità ogni 48 ore invece di 24 ore non pregiudica la loro efficacia e l’incidenza di polmonite nosocomiale,” The American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. vol. 152, n. 5, pp. 1562-1569, 1995. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  58. L. Thomachot, R. Vialet, J. Viguier, B. Sidier, P. Roulier, e C. Martin, “L’efficacia di calore e di umidità dopo il cambio ogni 48 ore invece di 24 ore,” Medicina Critical Care. vol. 26, no. 3, pp. 477-481, 1998. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  59. C. Boisson, X. Viviand, S. Arnaud, L. Thomachot, Y. Miliani, e C. Martin, “Modifica di un scambiatore di calore e umidità idrofobo dopo 48 ore invece di 24 ore: una valutazione clinica e microbiologica,” Medicina intensiva. vol. 25, no. 11, pp. 1237-1243, 1999. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  60. P. Markowicz, J. D. Ricard, D. Dreyfuss et al. “La sicurezza, l’efficacia e costo-efficacia della ventilazione meccanica con i filtri di umidificazione sostituiti ogni 48 ore: uno studio prospettico randomizzato,” Medicina Critical Care. vol. 28, no. 3, pp. 665-671, 2000. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  61. L. Thomachot, C. Boisson, S. Arnaud, P. Michelet, S. Cambon, e C. Martin, “Modifica di calore e di umidità dopo 96 ore anziché dopo 24 ore: una valutazione clinica e microbiologica,” Medicina Critical Care. vol. 28, no. 3, pp. 714-720, 2000. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  62. L. Thomachot, M. Leone, K. Razzouk, F. Antonini, R. Vialet, e C. Martin, “Studio clinico randomizzato di uso prolungato di un condensatore idrofobica umidificatore: 1 vs 7 giorni,” Medicina Critical Care. vol. 30, no. 1, pp. 232-237, 2002. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  63. F. N. Kapadia, K. B. Bajan, S. Singh, B. Mathew, A. Nath, e S. Wadkar, “cambiamento dei modelli di incidenti vie aeree nei pazienti in terapia intensiva intubati,” Medicina intensiva. vol. 27, no. 1, pp. 296-300, 2001. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  64. F. Lellouche, S. Qader, S. Taille, A. Lyazidi, e L. Brochard, “Sotto-umidificazione e over-umidificazione durante l’ipotermia indotta moderato con strumenti classici,” Medicina intensiva. vol. 32, no. 7, pp. 1014-1021, 2006. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  65. R. D. Branson, R. S. Campbell, M. Ottaway, e J. A. Johannigman, “Confronto di convenzionale umidificazione riscaldata ad un nuovo scambiatore di calore e umidità attiva in terapia intensiva,” Terapia intensiva. vol. 3, supplemento 1, p. P017, 1999. Vista a Google Scholar
  66. D. R. Hess, “E adesso per il resto della storia,” Respir Cura. vol. 47, no. 6, pp. 696-699, 2002. Vista a Google Scholar
  67. R. S. Campbell, K. Davis Jr. J. A. Johannigman, e R. D. Branson, “Gli effetti della umidificatore passivo spazio morto sulle variabili respiratorie nei pazienti paralizzati e in respiro spontaneo,” Cura delle vie respiratorie. vol. 45, no. 3, pp. 306-312, 2000. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  68. G. Prat, A. Renault, J. Tonnelier et al. “Influenza del dispositivo di umidificazione durante la sindrome da distress respiratorio acuto,” Medicina intensiva. vol. 29, no. 12, pp. 2211-2215, 2003. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  69. J. Richecoeur, D. Lu, S. R. R. Vieira et al. “Washout espiratorio contro ottimizzazione della ventilazione meccanica durante ipercapnia permissiva nei pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto severo,” The American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. vol. 160, n. 1, pp. 77-85, 1999. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  70. S. Prin, K. Chergui, R. Augarde, B. pagina, F. Jardin, e A. Vieillard-Baron, “Ability e la sicurezza di un umidificatore riscaldato per controllare ipercapnica in ARDS grave,” Medicina intensiva. vol. 28, no. 12, pp. 1756-1760, 2002. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  71. J. Hurni, F. Feihl, R. Lazor, P. Leuenberger, e C. Perret, “Sicurezza di calore ed umidità filtri scambiatori combinati in ventilazione meccanica a lungo termine,” Il petto. vol. 111, n. 3, pp. 686-691, 1997. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  72. G. Le Bourdells, L. Mier, B. Fiquet et al. “Confronto degli effetti di calore e di umidità e umidificatori riscaldati sulla ventilazione e lo scambio di gas durante lo svezzamento dalla ventilazione meccanica prove,” Il petto. vol. 110, n. 5, pp. 1294-1298, 1996. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  73. C. Girault, L. Breton, J. Richard et al. “Effetti meccanici di dispositivi di umidificazione delle vie aeree in difficoltà a svezzare i pazienti” Medicina Critical Care. vol. 31, no. 5, pp. 1306-1311, 2003. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  74. G. A. Iotti, M. C. Olivei, A. Palo et al. “effetti meccanici sfavorevoli di calore e di umidità nei pazienti ventilati,” Medicina intensiva. vol. 23, no. 4, pp. 399-405, 1997. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  75. G. A. Iotti, M. C. Olivei, e A. Braschi, “Effetti meccanici di scambiatori di calore-umidità nei pazienti ventilati,” Terapia intensiva. vol. 3, n. 5, pp. R77-R82, 1999. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  76. D. Cook, B. de Jonghe, L. Brochard, e C. Brun-Buisson, “Influenza del controllo delle vie aeree sulla polmonite associata a ventilazione: evidenze da studi randomizzati,” Il Journal of American Medical Association. vol. 279, n. 10, pp. 781-787, 1998. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  77. OC Kirton, B. DeHaven, J. Morgan, O. Morejon, e J. Civetta, “Uno studio prospettico, randomizzato confronto di un filtro di calore scambio di umidità in linea e umidificatori filo riscaldato: i tassi di associata a ventilazione meccanica a esordio precoce (comunità -acquired) o ad esordio tardivo (acquisita in ospedale) la polmonite e l’incidenza di tubo endotracheale occlusione ” Il petto. vol. 112, n. 4, pp. 1055-1059, 1997. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  78. D. R. Hess, T. J. Kallstrom, C. D. Mottram, T. R. Myers, H. M. Sorenson, e D. L. Viti, “Cura del circuito di ventilazione e la sua relazione con polmonite associata a ventilazione,” Cura delle vie respiratorie. vol. 48, no. 9, pp. 869-879, 2003. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  79. I. I. Siempos, K. Z. Vardakas, P. Kopterides, e M. E. Falagas, “L’impatto di umidificazione passiva sugli esiti clinici dei pazienti ventilati meccanicamente: una meta-analisi di studi randomizzati controllati,” Medicina Critical Care. vol. 35, no. 12, pp. 2843-2851, 2007. Vedi in Publisher · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  80. R. G. Masterton, A. Galloway, G. French et al. “Linee guida per la gestione della polmonite acquisita in ospedale nel Regno Unito: relazione del gruppo di lavoro sulla polmonite acquisita in ospedale della società britannica per la chemioterapia antimicrobica,” Journal of Antimicrobial Chemotherapy. vol. 62, no. 1, pp. 5-34, 2008. Vedi in Publisher · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  81. O. C. Tablan, L. J. Anderson, R. Besser, C. Ponti, e R. Hajjeh, “Linee guida per la prevenzione della salute careassociated polmonite, 2003: le raccomandazioni del CDC e l’infezione Sanità Control Practices comitato consultivo,” Morbilità e mortalità Weekly Report: Raccomandazioni e Rapporti. vol. 53, no. RR-3, pp. 1-36, 2004. Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  82. American Thoracic Society e Malattie infettive Society of America, “Linee guida per la gestione di adulti con, associata a ventilazione, e l’assistenza sanitaria-associata polmonite acquisita in ospedale,” American Journal of respiratorie e Critical Care Medicine. vol. 171, n. 4, pp. 388-416, 2005. Vista a Editore · Vista a Google Scholar
  83. A. Torres, S. Ewig, H. Lode, e J. Carlet, “Definizione, trattamento e la prevenzione polmonite acquisita in ospedale: prospettiva europea,” Medicina intensiva. vol. 35, no. 1, pp. 9-29, 2009. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  84. J. Muscedere, P. Dodek, S. Keenan, R. Fowler, D. Cook, e D. Heyland, “Comprehensive linee guida di pratica clinica basate sull’evidenza per polmonite associata a ventilazione: la prevenzione,” Journal of Critical Care. vol. 23, no. 1, pp. 126-137, 2008. Vedi in Publisher · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  85. J. Ricard, D. Cook, L. Griffith, L. Brochard, e D. Dreyfuss, “atteggiamento Physicians ‘di utilizzare scambiatori di calore e di umidità o umidificatori riscaldati: un sondaggio franco-canadese,” Medicina intensiva. vol. 28, no. 6, pp. 719-725, 2002. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus
  86. M. Kelly, D. Gillies, D. A. Todd, e C. Lockwood, “umidificazione riscaldata contro di calore e di umidità per adulti e bambini ventilati,” Il Cochrane Database of Systematic Reviews. no. 4, ID articolo CD004711, 2010. Vista a Editore · Vista a Google Scholar · Vista a Scopus

Related posts

  • Umidificazione durante invasiva …

    I livelli di evidenza (A-D) e la forza delle raccomandazioni (1-2) sono definiti alla fine del campo Raccomandazioni maggiore. Le parole consigliate e suggerite sono utilizzati per riflettere …

  • Meccanica Low Back Pain Practice …

    Sfondo meccanico lombalgia (LBP) rimane il secondo motivo più comune sintomo legati per vedere un medico negli Stati Uniti. Della popolazione degli Stati Uniti, l’85% sperimenterà un episodio …

  • Tastiera meccanica per il gioco …

    TATTILE, ALTA VELOCITÀ chiavi meccaniche andare lontano I tasti meccanici su G710 + consegna di gioco-grade di risposta e feedback tattile superiore ai tasti in gomma-cupola. Con una forza di attuazione …

  • Molteplici adenomatosa duodenale Polyposis, polipo duodenale.

    Molteplici adenomatosa duodenale Poliposi 1 2 Dipartimento di Medicina Interna, Terza Facoltà di Medicina, Charles University di Praga, robrova 50 100 34, Praga 10, Repubblica Ceca Dipartimento 2 …

  • Carcinoma mammario metastatico al …

    Carcinoma mammario metastatico al tratto gastrointestinale: Rapporto di cinque casi e revisione della letteratura 1 Dipartimento di Oncologia ed Ematologia, Oncologia, Azienda Ospedaliera Guglielmo …

  • Migliorare la sopravvivenza in scompensata …

    Migliorare la sopravvivenza in cirrosi scompensata 1 Fegato Transplant Program, Dipartimento di Chirurgia, Temple University Hospital, 3401 N Broad Street, Suite C640 (Parkinson Pavillion), Philadelphia, …